Grazie a:
 
Ti trovi qui:
[Translate to Italienisch:] [Translate to Italienisch:]

“L’Alto Adige aiuta” per il sedicesimo anno

Torna anche quest’anno "L'Alto Adige aiuta". La più nota azione di beneficenza in Alto Adige, che ha unito Caritas, Bauerlicher Notstandsfonds, Assistenza Tumori Alto Adige, le emittenti radiofoniche Radio Tirol e Südtirol 1 insieme alla casa editrice Athesia, “Radio Dolomiti” e il quotidiano “Alto Adige”. L’iniziativa è una testimonianza forte e importante di solidarietà vissuta. Anche quest'anno l’azione sarà accompagnata da molteplici iniziative. L'obiettivo è quello di sensibilizzare gli altoatesini a donare per le persone che in questa terra a causa di eventi o disgrazie imprevedibili hanno urgente bisogno di aiuto e assistenza.

“La vita riserva molte sorprese, non tutte purtroppo sono piacevoli. Come rappresentante dei media ho a che fare quotidianamente con episodi drammatici e tragedie. Da un giorno all'altro le persone possono perdere tutti i loro averi, ammalarsi gravemente, vedere interrotte le loro relazioni più importanti o addirittura perdere per sempre la persona amata. Tutto d'un tratto nulla è più come prima, tutto d'un tratto la terra frana sotto i piedi e le preoccupazioni diventano il pensiero costante quotidiano. Oltre alla sofferenza umana spesso si aggiungono le difficoltà finanziarie. In questi momenti c'è bisogno di un aiuto rapido e non burocratico. Proprio questa ragione ci ha spinto 15 anni fa a fondare l'associazione “L’Alto Adige aiuta” che finora ha dimostrato sul campo la sua efficacia” dice il presidente dell'associazione Heiner Feuer.

Un aiuto immediato e senza le lungaggini della burocrazia: è proprio questo il punto di forza de "L’Alto Adige aiuta". Bäuerlicher Notstandsfonds, Caritas, Assistenza Tumori Alto Adige e altre associazioni impegnate del sociale si impegnano nel raccogliere le situazioni di emergenza da sostenere. Vicini di casa, amici, conoscenti, sono tante le persone che contattano direttamente l’”Alto Adige aiuta”. “Tutte le richieste di sostegno vengono esaminate attentamente e i casi da sostenere selezionati accuratamente” sottolineano Leopold Kager del Bäuerlichen Notstandsfond, il direttore della Caritas Paolo Valente. Marcus Unterkircher, direttore dell'Assistenza tumori Alto Adige e Heiner Schweigkofler, membro del direttivo. “Certo, il denaro non può curare la malattia, alleviare la sofferenza umana o cancellarla, ma può dare nuova forza a continuare la lotta e a ritrovare il coraggio per andare avanti con più speranza. Le donazioni saranno utilizzate solamente dove c'è veramente bisogno di aiuto e dove è in gioco l'esistenza stessa delle persone”.

“"L'Alto Adige aiuta" è un'iniziativa molto importante, perché anche in un paese relativamente ricco come l'Alto Adige, ci sono purtroppo persone che si trovano ad affrontare situazioni di emergenza, nei confronti delle quali l’aiuto pubblico non è sufficiente o sufficientemente tempestivo” dice il presidente Arno Kompatscher, che sostiene convintamente la campagna dando il suo patrocinio. “Grazie alla collaborazione dei media e delle organizzazioni ogni anno sono sempre più gli altoatesini che sostengono persone che si trovano a vivere condizioni di particolare difficoltà. Di questa solidarietà ne beneficia l’intera nostra comunità”.

Per conferire all’azione attrattività, gli organizzatori pensano ogni anno qualcosa di nuovo. Uno dei momenti clou è la cosiddetta “asta dei vip”. "Anche quest'anno alcune personalità si mettono nuovamente al servizio della buona causa proponendo esperienze fuori dall’ordinario” afferma Martin Pfeifhofer di Radio Tirol, che coordina le aste e i diversi incontri ed eventi de “L’Alto Adige aiuta”. Le aste si svolgeranno poco prima di Natale, dal 16 al 22 dicembre (vedi Aste).

Lo spirito di solidarietà che anima gli altoatesini si può vedere ogni anno in occasione della grande maratona di donazioni che si terrà quest'anno il 23 dicembre su "Radio Tirol" e "Südtirol 1", momento clou della campagna.

La canzone natalizia, composta a incisa per “L’Alto Adige aiuta” quest´anno arriva da cantanti giovani e giovanissimi Gli star della canzone “Sterne” quest´anno sono Kirstin Planatscher, Lian Perkmann e Esther Raich.

Le lotterie natalizie quest’anno sono due. La “Lotteria natalizia” viene supportata dal giornale “Alto Adige” e “Radio Dolomiti”, la seconda dal quotidiano “Dolomiten” e le emittenti “Südtirol 1” e “Radio Tirol”. Sono a disposizione sempre 1.000 biglietto per un prezzo di 50 Euro e si puó vincere uno dei sette soggiorni da una settimana per due persone in uno dei 29 esercizi del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol.

Il vino della beneficenza con il nome “Lumina” che è stato creato questa estate con un vino eccellente viene venduto in questo periodo prenatalizio anche online. Gli ideatori hanno tenuto indietro un paio di bottiglie visto che questo vino si presta come un regalo ideale.