Grazie a:
 
Ti trovi qui:
[Translate to Italienisch:] Das Team um „Südtirol hilft“-Präsident Heiner Feuer zusammen mit vielen Partnern und Mitgliedern des Hilfsvereins beim Spendenmarathon im Funkhaus: Präsident Lionsclub Bozen Laurin Martin Pichler, Rochstar Philipp Burger von Freiwild, Miss Südtirol Mara Kerschbaumer, Bischof Ivo Muser, Cellina von Mannstein, Forst.

Entusiasmo inarrestabile per le donazioni - 811.706 euro di donazioni fino ad oggi

Dopo molte settimane di innumerevoli campagne di raccolta fondi in vista del Natale, "Alto Adige Aiuta" ha raggiunto il suo apice con la maratona delle donazioni di ieri. Migliaia di telefonate da tutto il Paese, donazioni online e bonifici da parte di partner e sponsor hanno portato a un nuovo record: il bilancio intermedio di quest'anno ammonta a ben 811.706 euro. "Ogni anno sono sopraffatto dalla disponibilità degli altoatesini", afferma Heiner Feuer, presidente di "Alto Adige Aiuta". "Soprattutto durante la maratona delle donazioni, si percepisce questa ondata di solidarietà molto speciale ad ogni singola telefonata".

"Con tutte queste donazioni, possiamo ancora una volta aiutare innumerevoli persone. A causa dell'aumento dei prezzi, di incidenti e di altri colpi del destino, sempre più altoatesini hanno bisogno di aiuto", sottolinea il vicepresidente Leopold Kager. Altre donazioni affluiranno nei prossimi giorni, per cui ci vuole alcune settimane prima di poter tracciare un bilancio finale.

Non solo le tradizionali aste di celebrità e la maratona di beneficenza contribuiscono al risultato finale, ma anche innumerevoli campagne più o meno grandi organizzate da club, associazioni, classi scolastiche e singole persone. Per settimane, innumerevoli persone nel nostro Paese si sono impegnate per trasmettere ancora una volta un messaggio natalizio di vicinanza e calore umano, un piccolo miracolo di Natale. Con il denaro raccolto si potrà offrire ancora una volta a numerose famiglie e singole persone un aiuto rapido e non burocratico. "La campagna di raccolta fondi è anche un segno che le persone non sono lasciate sole nel nostro Paese. Dà alle persone colpite coraggio e fiducia", afferma Marcus Unterkircher di Aiuto Tumori dell’Alto Adige.

Quest'anno le aste promozionali hanno avuto un inizio sensazionale e sono rimaste entusiasmanti per tutto il tempo. Le quattro aste hanno raccolto l'impressionante somma di 59.200 euro. Anche quest'anno la maratona di beneficenza è stata un grande successo. Come negli anni precedenti, sono stati numerosi i chiamanti che si sono impegnati a fare una donazione. Anche la possibilità di donare con carta di credito sta diventando sempre più popolare, e molti altoatesini fanno le loro donazioni in questo modo. Durante la maratona di donazioni, i telefoni non si sono praticamente fermati per 15 ore - dalle 6 del mattino alle 21 - riferisce Martin Pfeifhofer di "Radio Tirol". "Tutti hanno partecipato con entusiasmo e convinzione, dagli imprenditori ai bambini che hanno donato la loro paghetta. Tutti hanno reso il miracolo di Natale un po' realtà", afferma felice. Anche quest'anno, numerose celebrità hanno risposto al telefono delle donazioni e sono state sopraffatte dalla disponibilità degli altoatesini. 

Inoltre, numerose campagne contribuiscono al successo complessivo. Ad esempio, quest'anno sono state organizzate diverse lotterie, che sono state accolte molto bene. Le bottiglie del vino di beneficenza "Lumina", che questa volta è stato creato dal maestro di cantina Philipp Zublasing della cantina St. Pauls, anche quest'anno sono andate a ruba. Ma anche le aste di bottiglie speciali da 3, 6 e addirittura 9 litri di vino di beneficenza e le esperienze calcistiche speciali con i singoli giocatori dell'FC Südtirol sono andate a ruba, raccogliendo alla fine molti soldi per la buona causa.

Oltre 17 anni fa, "Alto Adige Aiuta" si è posto l'obiettivo di raccogliere donazioni per le persone bisognose in vista del Natale. Oggi è la più importante piattaforma di aiuti della provincia, un'iniziativa dell'Aiuto Tumori Alto Adige, del Bäuerlicher Notstandsfonds e della Caritas, insieme alle stazioni radio "Südtirol 1", "Radio Tirol" e alla casa editrice Athesia in stretta collaborazione con altre 13 organizzazioni di aiuto.

La campagna di quest'anno si concluderà in gran parte con l'estrazione della lotteria "Alto Adige Aiuta" e della lotteria di Natale il 27 dicembre su "Südtirol 1" e "Radio Tirol", dove verranno estratti i 20 vincitori di un weekend XXL in un Belvita Leading Wellness Hotel. 

Questo significa che "Alto Adige Aiuta" sarà un po' più silenzioso, poiché la campagna sarà chiusa dai media. Tuttavia, l'organizzazione offre aiuto alle persone bisognose tutto l'anno e le donazioni possono essere effettuate in qualsiasi momento. "Vorrei cogliere l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito all'organizzazione di questa campagna anche quest'anno, che hanno partecipato e si sono impegnati", conclude Heiner Feuer. "Il fatto che anche quest'anno sia stato un grande successo per la beneficenza ci permette di goderci le vacanze di Natale con gratitudine e soddisfazione". Tutte le informazioni, la linea telefonica per le donazioni e l'opzione di donazione online su www.suedtirolhilft.org.